4 Marzo 2018 – Perchè torno in pista

Non vi annoierò con mirabolanti dichiarazioni su quanto siano alti e universali i valori a cui mi ispiro.

Non sprecherò il vostro tempo prezioso nel cercare di convincervi di quanto sia importante mettere al centro dell’azione politica la Persona, coi suoi desideri e i suoi bisogni.

Resisterò anche alla tentazione di spiegare perché “ad uno Stato accentratore tendente a limitare e regolare ogni potere organico e ogni attività civica ed individuale”, preferisco “uno Stato veramente popolare, che riconosca i limiti della sua attività, che rispetti i nuclei e gli organismi naturali che rispetti la personalità individuale e incoraggi le iniziative private”.

Vi dirò solo che mi candido al Senato nel collegio 4 Lombardia con la lista “Noi con l’Italia – UDC” per dare il mio contributo, insieme a tanti amici che ci hanno voluto mettere la faccia, perché l’affermazione ‘più società e meno Stato’ non rimanga una bella idea o uno slogan elettorale ma possa camminare sulle gambe di uomini e donne liberi e forti.